ALLA SCOPERTA DEL BUDDHISMO THERAVADA

Fotografie di © Valerio Bellone
Anno – 2006-2017

Un viaggio fotografico nel buddhismo theravada tra Thailandia, Laos e Cambogia.

Il buddhismo theravāda (letteralmente “la scuola degli anziani”) è la forma di buddhismo dominante nell’Asia meridionale e nel Sud-est asiatico, in modo particolare in Sri Lanka, Thailandia, Cambogia, Birmania e Laos.
È la più antica scuola buddhista tra quelle tuttora esistenti, originata da una delle prime e più importanti scuole nate dall’insegnamento di Siddhartha Gautama, in particolare dalla dottrina Vibhajyavāda (“dottrina dell’analisi”), a sua volta originatasi intorno al III secolo a.C. da una divisione dalla scuola Sthaviravāda o “scuola degli anziani”, entrambe due scuole del buddhismo dei Nikāya.
La dottrina, di questa tradizione, appartiene ai monaci anziani e venerandi, quelli che più s’avvicinavano al Buddha Shakyamuni e che più di tutti rifuggirono da ogni innovazione di tipo teorico. I theravāda sostengono quindi, come numerose altre scuole buddhiste per le rispettive dottrine, che la loro dottrina corrisponda in pieno a quella enunciata dal Buddha Shakyamuni. Rifiutano generalmente i sutra Mahayana e i loro testi sacri costituiscono il canone Pāli, come compilato durante il terzo concilio tenutosi durante il regno di Ashoka (circa due secoli dopo la morte del Buddha), sovrano indiano Maurya del III secolo a.C. e membro laico della Vibhajyavāda.

  • :