KHWAAN CHÁANG

Photos and text ©Valerio Bellone
Year – 2012

Khwaan Cháang (Mahout in India) is the Thai word used to indicate the riders of elephants. These particular jockeys begin their practice, which is handed down from father to son, just teenagers when is assigned to them an elephant with whom he will spend most of their life.
In many parts of Asia the elephant is considered a beast of burden, as it could be a mule or a camel, in other areas of the world. But despite this, some Khwaan Cháang remain linked to their own elephant for life, thanks also to the longevity of these animals.
Once exploited for the removal and transport of tree trunks, today elephants and Khwaan Cháang have become unemployed due to recent laws that prohibit deforestation in many parts of the country.
Lost their original function, to keep alive the elephants and for their livelihood, the Khwaan Chaang exploit these animals for tourist excursions, among monuments and mountains.

Fotografie e testo introduttivo ©Valerio Bellone
Anno – 2012

Khwaan Cháang (Mahout in India) è la parola tailandese usata per indicare i cavalcatori di elefanti. Questi particolari fantini iniziano la loro pratica, che si tramanda di padre in figlio, quando appena adolescenti gli viene assegnato un elefante con il quale passeranno gran parte della vita.
In molte parti dell’Asia l’elefante è considerato un animale da soma, come potrebbe essere un mulo o un cammello in altre zone del mondo. Ma nonostante questo, alcuni Khwaan cháang rimangono legati al proprio elefante per la vita, data anche la longevità di questi animali.
Un tempo sfruttati per l’abbattimento ed il trasporto dei tronchi d’albero, oggi gli elefanti ed i Khwaan Cháang sono diventati dei disoccupati per recenti leggi thailandesi che proibiscono il disboscamento in molte zone del paese.
Persa quindi la loro funzione originale, per mantenere in vita gli elefanti e per il proprio sostentamento, i Khwaan Cháang sfruttano questi animali a fini turistici escursionistici, tra monumenti e montagne.

  • :