LAOS – Lungo il Mekong

Ignorato per secoli dalla maggior parte dei viaggiatori, il Laos racchiude in sé miriadi di meraviglie naturali e storiche. Dopo anni di isolamento oggi il paese si trova in una fase di costante evoluzione ed è una delle mete più affascinanti del continente asiatico.

INFO GENERALI

TIPOLOGIA – Il viaggio organizzato in Laos è un tour culturale-naturalistico.


DIFFICOLTÀMedia: questa spedizione è aperta a chiunque, tuttavia lo spirito di adattamento, una buona capacità di vivere in ambienti per noi inusuali ed il desiderio di provare emozioni nuove, sono caratteristiche necessarie per apprezzare i contenuti del viaggio.
Per affrontare questo viaggio è richiesta ai partecipanti l’abilità nella guida di motocicli con o senza marce. Inoltre è ideale essere muniti di patente A, oltre che B.


DURATA – Il viaggio organizzato in Laos dura 23 giorni, più 2 giorni di viaggio da e per l’Italia.


NUMERO PARTECIPANTI – Minimo 4, massimo 8
I miei viaggi sono studiati per creare gruppi armoniosi e sereni, a tal scopo il viaggio è aperto ad un massimo di 8 partecipanti.


PRESENTAZIONE DEL VIAGGIO

Nell’antichità il Laos era chiamato “terra di un milione di elefanti”, ma durante il conflitto nel confinante Vietnam i corrispondenti di guerra ribattezzarono stupidamente il paese “terra di un milione di irrilevanti”. Dopo 42 anni dalla fine della guerra, il Laos è diventato tutt’altro che anonimo per gli appassionati di natura e di attività all’aria aperta. Grazie al popolo più rilassato del pianeta, a un ambiente naturale a tratti incontaminato e al caleidoscopio di culture, oggi il Laos offre la possibilità di fare un viaggio indimenticabile.
Il Laos conserva tradizioni che sono ormai scomparse in altre zone del Sud-est asiatico. Nei villaggi la vita è semplice e i monaci dalle vesti color zafferano si muovono silenziosi nelle strade con le ciotole per l’elemosina: una delle immagini più caratteristiche del paese.
Durante il viaggio organizzato in Laos visiteremo alcune zone remote dove è facile ritrovarsi dentro a paesaggi fiabeschi nei quali il sinuoso fiume Mekong fa da sfondo a frastagliati picchi calcarei e a fitte foreste.
Che tu sia in cerca di grandi emozioni o di esperienze gastronomiche insolite, il Laos è in grado di soddisfare tutto questo e molto di altro ancora.


STRUTTURE RICETTIVE
Ci avvarremo di alberghi con camere doppie munite di zanzariere e, quando possibile, aria condizionata e bagno privato.
Negli alberghi sarà generalmente inclusa la biancheria ma è consigliabile avere il proprio sacco lenzuolo.
La richiesta di camere singole prevede dei costi aggiuntivi.

ALTRI DETTAGLI
Contatti: info@valeriobellone.com, +39 388.051.0914


ITINERARIO

L’itinerario del viaggio organizzato in Laos potrebbe subire variazioni per problemi climatici, ambientali, politici, ecc.
La mia priorità é quella di tutelare al massimo il benessere ed il comfort di ogni partecipante.

In questo viaggio il gruppo è guidato da Valerio Bellone per tutto il tour da Vientiane a Si Phan Don.
Di seguito sono descritte le tappe principali dalle quali il gruppo muoverà alla volta di svariati luoghi.



Giorno 1 – Partenza dall’Italia (voli da tutta Italia con scalo a Roma).

Giorno 2 – Accoglienza del gruppo all’aeroporto di Vientiane.

Giorni 3 e 4VIENTIANE – Questa ex stazione commerciale francese è pervasa da un’atmosfera a dir poco languida. Il centro storico pedonale della città seduce con i suoi viali alberati pieni di frangipani e tamarindi, templi scintillanti, monaci buddhisti e minacciose statue di Naga (serpente d’acqua).



Giorno 5 – Autobus da Vientiane a Tha Khaek.

Giorni 6, 7, 8 e 9THA KHAEK e provincia – Deliziosa commistione di fatiscenti ville francesi e di vecchi edifici cinesi con il piano terreno occupato da pittoresche botteghe, questa ex stazione commerciale indocinese possiede il fascino disinvolto di una cittadina fluviale e non mostra grandi segni di cambiamento, malgrado la recente costruzione di un ponte sul Mekong che consente di raggiungere la confinante Thailandia.
Da qui partiremo per fare svariati giri in moto della zona tra foreste, grotte e lagune balneabili.


Giorno 10 – Autobus da Tha Khaek a Pakse.

Giorno 11PAKSE – Porta di accesso per il Laos meridionale, la città è situata alla confluenza dei fiumi Mekong e Don. Pakse ha saputo conservare la tipica atmosfera placida delle città della regione Mekong. Questo luogo sarà il nostro punto di partenza per visitare la zona di Champsak, il Tavoliere del Bolaven e Si Phan Don.



Giorno 12CHAMPASAK – Partendo da Pakse attraverseremo in moto parte della zona intorno alla vecchia città monarchica di Champasak per giungere sino a Wat Phu, un antico complesso sacro khmer situato sulle pendici della catena montuosa di Phu Pasak (conosciuta anche come Monte Pene – 1.400 metri). Alla sera si rientrerà a Pakse.


Giorni 13, 14 e 15TAVOLIERE DEL BOLAVEN – Partiremo in moto da Pakse per fare un giro di 4 giorni in un fertile altopiano noto come Phu Phieng Bolaven Questa zone iniziò a essere coltivata in maniera intensiva solo all’inizio del XX secolo, quando i francesi iniziarono a piantarvi caffè, alberi da gomma e banani.
Questa zona ci ospiterà tra cascate, affluenti del Mekong, foreste e villaggi abitati da varie etnie, tra le quali: laven, katu, tahoy e suay.


Giorno 16 – Autobus da Pakse a Si Phan Don.

Giorni 17, 18 e 19SI PHAN DON – Questo è il luogo in cui il Laos si trasforma nella terra dei mangiatori di loto, un arcipelago di migliaia di isole in cui il pendolo del tempo dondola più lentamente e la vita assume ritmi più rilassati, persino per gli standard laotiani. Letteralmente il nome di questo arcipelago significa “quattromila isole” e su tutte la vita scorre in maniera talmente pacifica e rilassante che se per assurdo iniziassero a muoversi, lasciandosi andare alla deriva lungo il fiume fino in Cambogia, nessuno degli abitanti si risveglierebbe dal proprio tepore.
In questa zona trascorreremo qualche giorno facendo trekking in due isole.


Giorno 20 – Autobus da Si Phan Don a Pakse.

Giorno 21 – Volo da Pakse a Vientiane.

Giorni 22 e 23VIENTIANE – Avrai la possibilità di passare un paio di giorni a Vientiane in autonomia.


Giorno 24 – Rientro in Italia, volo da Vientiane a Roma.

DATE DI PARTENZA

La prossima sessione di questo viaggio sarà dal 10 Gennaio al 3 Febbraio.
Su richiesta il viaggio è effettuabile anche in altre date nei mesi di Dicembre, Gennaio e Febbraio.


TARIFFE

La partenza è garantita con un minimo di 4 partecipanti.
La quota di partecipazione al viaggio è di 1.700 Euro a persona (700 euro in anticipo e 1.000 a saldo pre-partenza) e include:

  • Organizzazione del viaggio
  • Accoglienza all’aeroporto di Vientiane
  • Guida in italiano durante tutto il viaggio
  • Spostamenti interni di gruppo in moto, bus, treni, taxi, tuk tuk, metro
  • Carburante per i motocicli
  • Pasti (colazione, pranzo e cena)
  • Pernottamenti
  • Attività, visite ed escursioni
  • Nella quota non sono inclusi: eventuali danni causati dai partecipanti ai motocicli, voli aerei, il consumo di bevande e i pasti extra.



    Biglietti aerei

    Il costo per i voli si aggira tra i 650 e 850 Euro e include:

  • Volo a/r Roma-Viantiene
  • Volo interno da Pakse a Viantiene
  • Il costo è stimato per viaggi prenotati con due mesi di anticipo rispetto alla partenza.


    DOCUMENTI

    Per viaggiare in Laos è necessario il visto turistico che verrà rilasciato in frontiera aeroportuale (Vientiane). Il visto ha un costo di circa 35 USD (dollari americani) ed è necessario avere con se un paio di foto tessere uguali.

    Il passaporto deve avere una validità di almeno 6 mesi e tre pagine libere.


    SALUTE E VACCINI

    Nessuna vaccinazione è attualmente obbligatoria per viaggiare in Laos. Tuttavia è consigliabile, previo parere medico, fare le vaccinazioni per epatite A e B e polio. In merito ti invito a consultare il tuo medico di base o l’ASL di riferimento per fare con loro eventuali valutazioni del caso.
    È comunque necessario munirsi di adeguata assicurazione di viaggio che copra l’intera durata del soggiorno – Leggi in merito l’ottima guida di Picciotti Viaggiatori »

    Ti consiglio inoltre di portare farmaci contro disturbi intestinali, raffreddori, mal di testa, oltre a farmaci di primo soccorso e repellenti anti-zanzare.
    Quando prenoterai il viaggio riceverai un vademecum con informazioni approfondite in merito.

    No Comments


    Leave a Reply

    Your email address will not be published Required fields are marked *

    You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

    *