Equilibrium (2014)

La pienezza nel vuoto, Parte II

Puoi visionare le fotografie ascoltando la musica, clicca play nella barra di seguito.

“Ai suoi margini esterni, le morbide e calde onde di sabbia sono un invito ad abbandonare ogni certezza. Nascoste le paure, una spinta all’esplorazione dell’ignoto, oltre la soglia del conosciuto, si fa sentire.
Dopo aver solcato una moltitudine di onde sabbiose, sopraggiungono accecamento, disidratazione e dolore. Le paure si ripresentano. Alle spalle c’era la vita. Oltre l’ennesima onda di sabbia l’ignoto. In questo bilico, stando sulla linea di confine, con l’ego annientato, la vita scorre in quel minuscolo e fragile corpo mortale. Finalmente la pienezza nel vuoto.”

V.B.

Le foto di questa serie sono state scattate in diverse zone del Marocco. In particolare le fotografie del deserto sabbioso ritraggono l’Erg Chebbi al confine tra Marocco e Algeria.

Vedi anche Confini La pienezza nel vuoto, Parte I

Condividi
Commenta con Facebook
Total: