A glue that no longer uses anyone

On this webpage you can see only a preview of the work. If you want to have more informations and see all the photos of this collection, for exhibitions of my work or other, please contact me.

One of the last traces of a fascinating and decadent past, remnants of the 20th century. An 84-year-old carpenter who creates, among other things, chessboards: “(…) as in the past, as they did in the 1800s, piece by piece, with a glue that no longer uses anyone, the colla forte“; he tells me smug as he works on the “strong glue”.
In the “Monte di Pietà” district, one of the four historic cantons of the Palermo oldtown, this elderly gentleman worked on the ground floor of one of the many collapsed buildings in the city.

 


Testo in italiano

In questa pagina puoi vedere solo un’anteprima del lavoro. Se vuoi avere altre informazioni e vedere tutte le fotografie di questa collezione, per esposizioni del mio lavoro o altro, contattami.

Una delle ultime tracce di un fascinoso e decadente passato, residui del ‘900. Un falegname di 84 anni che crea, tra le altre cose, scacchiere: “(…) come una volta, come le facevano nell’800, tassello per tassello, con una colla che non usa più nessuno, la colla forte“; mi dice compiaciuto mentre lavora alla “colla forte”.
Nel mandamento “Monte di Pietà”, uno dei quattro cantoni storici della città di Palermo, questo anziano signore lavorava al piano terra di uno dei tanti edifici collassati della città.

Year
2009
Location
Palermo
Photography
© Valerio Bellone

2019, © Valerio Bellone
All Rights Reserved

Right button is disabled.
Download images is prohibited.